Vitoni con pesto di pistacchi, salsiccia e stracciatella

0 min
Preparazione
0 min
Cottura
0 min
Totale

โ€œ๐‘ท๐‘ฌ๐‘บ๐‘ป๐‘ถ ๐‘ซ๐‘ฐ ๐‘ท๐‘ฐ๐‘บ๐‘ป๐‘จ๐‘ช๐‘ช๐‘ฏ๐‘ฐ, ๐‘บ๐‘จ๐‘ณ๐‘บ๐‘ฐ๐‘ช๐‘ช๐‘ฐ๐‘จ ๐‘ฌ ๐‘บ๐‘ป๐‘น๐‘จ๐‘ช๐‘ช๐‘ฐ๐‘จ๐‘ป๐‘ฌ๐‘ณ๐‘ณ๐‘จโ€: una combinazione di ingredienti perfetta. Un primo piatto cremosissimo che dovete assolutamente provare! Il pesto di pistacchi fatto in casa รจ tutta un’altra cosa e prepararlo รจ molto semplice. L’unica accortezza รจ quella di sbollentare i pistacchi per rimuovere piรน velocemente la pelliccina che li avvolge. In questo modo otterrete un pesto dal colore verde brillante e dal sapore unico! Trovate il video con tutti i passaggi sul mio profilo Instagram e sul mio canale Youtube.

Provate anche la ricetta della mia cacio e pepe al pistacchio e tartare di salmone; per un antipasto sfizioso non potete perdervi la ricetta dei miei cornetti di sfoglia con pesto di pistacchio, speck e galbanino!

ย  ย  ย ๐‘ฐ๐‘ต๐‘ฎ๐‘น๐‘ฌ๐‘ซ๐‘ฐ๐‘ฌ๐‘ต๐‘ป๐‘ฐ per 4:

  • 350 g di pasta
  • 30 ml di vino bianco
  • 200 g di stracciatella
  • 300 g di salsiccia
  • Per il pesto:
  • 200 g di pistacchi sgusciati e non salati
  • 60 g di parmigiano grattugiato
  • 60 ml dโ€™olio extravergine dโ€™oliva
  • 50 ml dโ€™acqua
  • 5/6 foglie di basilico
  • Pepe
  • Sale

ย  ย  ย  ๐‘ท๐‘น๐‘ถ๐‘ช๐‘ฌ๐‘ซ๐‘ฐ๐‘ด๐‘ฌ๐‘ต๐‘ป๐‘ถ:

  1. Prepariamo il pesto di pistacchi sbollentandoli per due/tre minuti in acqua bollente (in questo modo sarร  piรน semplice rimuovere la pellicina). Scoliamoli e versiamoli su un panno da cucina pulendoli per bene.
  2. Cuocere la salsiccia in padella con un giro dโ€™olio. Facciamola rosolare e aggiungiamo sale e pepe. Sfumiamo con il vino bianco e lasciamo cuocere 10 minuti.
  3. Cuociamo la pasta in acqua salata e la scoliamo al dente direttamente in padella con il pesto.
  4. Aggiungiamo la salsiccia e un mestolo dโ€™acqua di cottura. Diamo una bella mescolata e siamo pronti a servirla unendo anche la stracciatella e la granella di pistacchi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarร  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *